Questo articolo è stato letto747volte!

Per seguire film e serie tv in streaming ad altissima qualità serve una connessione di casa ultraveloce, con un minimo di 7 Mb/s in download. Ma è sufficiente una rete meno performante se ci accontentiamo di una qualità inferiore. L’ultimo studio SosTariffe.it ha posto a confronto le velocità internet necessarie per usufruire dei servizi dei più diffusi servizi streaming a quattro livelli qualitativi diversi: dall’SD all’ultra HD

Per assistere a film o serie TV in streaming ad altissima qualità di riproduzione (Ultra HD) serve una connessione di almeno 7 Mb/s (megabit per secondo). Al di sotto di questa velocità infatti, si rischia il tanto detestato buffering.

L’ultimo studio di SosTariffe.it ha posto a confronto le velocità di connessione necessarie per usufruire dei servizi delle principali streaming TV attualmente sul mercato: da Netflix a DAZN, passando per Amazon prime video e TIMvision. A seconda del livello di qualità dell’immagine a cui puntiamo, dalla definizione standard all’alta definizione, serve una rete internet via via più performante.

Streaming TV a confronto: le differenze

L’indagine è stata condotta da SosTariffe.it sulla base di dati elaborati a febbraio 2020. Sono stati presi in esame quattro standard di qualità video: la definizione standard o SD, l’alta definizione o HD, e poi ancora la full HD e la più elevata ultra HD. Si è poi posta a confronto la velocità di rete necessaria per usufruire dei principali servizi streaming TV ai quattro livelli di qualità indicati. I servizi streaming posti al vaglio di SosTariffe.it sono stati: Netflix, Infinity, DAZN, Amazon Prime Video, Now TV, TIMvision, YouTube Premium, Chili, Apple TV+, Disney +, Mediaset Play. I dati sulla velocità di connessione necessaria per accedere a ciascun livello qualitativo sono stati stimati grazie al comparatore di internet casa e mai dichiarati dal fornitore stesso del servizio.

Qualità video SD: per uno streaming servono in media 1,93 Mb/s

La tv in streaming a definizione standard richiede una velocità di connessione minima, compresa tra 1 e 3 Mb/s. La qualità dei contenuti a cui si assiste, tuttavia, sarà molto bassa. Oltre ai blocchi nella riproduzione di film e serie televisive, si potrebbero creare difficoltà se si utilizzano più dispositivi connessi alla stessa rete. Tra tutti i servizi di streaming TV presi considerazione dallo studio, la velocità media è di 1,93 Mb/s.

Per Chili e Amazon Prime Video, ad esempio basta 1 Mb/s per assistere a serie TV e film a un livello di qualità basilare. È necessaria una velocità di poco maggiore ad esempio per YouTube Premium (1.1 Mb/s), o Mediaset Play (1.2 Mb/s). Impossibile seguire DAZN con una velocità inferiore a 2 Mb/s, oppure Infinity (2.1 Mb/s). Serve una rete ancora più rapida per Now TV ed Apple TV + (2.5 Mb/s). Infine necessitano di almeno 3 Mb/s servizi di streaming come Netflix e TIMvision.

Qualità video HD: si ottiene con una rete veloce in media 4.19 Mb/s in download

Diverso è il discorso per l’alta definizione. Per la qualità HD (720p) le velocità offerte dai principali servizi streaming oscillano tra i 2,5 e i 6 Mb/s. Sono sufficienti solo 2,5 Mb ad esempio per le poco “pretenziose” YouTube Premium e Chili. Amazon Prime Video richiede una velocità di connessione di almeno a 3,5 Mb/s. La stessa necessaria per DAZN se vogliamo vederla da un dispositivo mobile. Infinity richiede almeno 4 megabit al secondo. Per TIMvision ne servono 5 e non meno di 6 per Apple TV+. Infine per vedere una partita su DAZN da una smart TV ad un livello di qualità di alta definizione è richiesta almeno una rete che garantisca una velocità di 6.5 Mb/s. In media dunque, la velocità necessaria per vedere serie tv e film in qualità video HD è di 4,19 Mb/s.

Qualità video full HD con una connessione veloce da 6.25 Mb/s in download

Per vedere programmi televisivi con qualità full HD (1080p) è necessaria una connessione chiaramente molto più veloce. I valori oscillano da un minimo di 4.5 a un massimo di 10 megabit per secondo, con una media di 6.25 Mb/s.

Bastano 4.5 megabit al secondo ad esempio per Chili. Appena un po’ di più (5 Mb/s) per Netflix, YouTube Premium oppure Disney +. Non vediamo bene Apple TV + se non con almeno 8 Mb/s di velocità. La più “esigente” è l’alta definizione full di Now TV che richiede 10 mb/s.

 Qualità video ultra HD: streaming ad alta qualità con una rete veloce in media 19,31 Mb/s

Chi voglia accedere a contenuti video ad altissima qualità necessita, come è evidente, di una connessione ultraveloce. L’ultra alta definizione (4K) ha bisogno di una rete con una velocità minima di 7 Mb/s. Ma alcuni servizi di streaming possono richiedere anche connessioni ultrarapide di 25 Mb/s. In media i servizi di streaming attivi in Italia funzionano bene con una rete veloce 19,31 Mb/s.

Come accennato bastano 7 Mb/s ad esempio per l’ultra HD di Infinity. Già per Chili serve una rete più rapida (da 10,5 a 12,5 megabit per secondo). A seguire troviamo Amazon Prime Video, che si segue in ultra HD con una rete che consente un download di almeno 15 megabit per secondo. Infine se vogliamo evitare il buffering ci serve una connessione da 20 Mb/s per YouTube Premium e ultra veloce da 25 Mb/s per Netflix, TIMvision, Apple TV+ e Disney +.

In commercio esistono servizi di streaming inclusi nella tariffa internet casa, pensati per chi intenda usufruire del migliore livello di qualità televisiva. Oppure piani internet casa personalizzabili con l’aggiunta di un servizio di streaming. Prima di scegliere la compagnia più adatta per noi è importante vagliare tutte le offerte magari con l’ausilio dello strumento di comparazione internet casa di SosTariffe.it, che è stato anche impiegato per realizzare questa indagine, il quale consente di confrontare tutte le proposte delle principali compagnie attive in Italia: https://www.sostariffe.it/internet-casa/

Inoltre, grazie all’App di SosTariffe.it, scaricabile gratis da iOS e Android store, è possibile anche ricevere consigli di risparmio “su misura” dagli esperti del comparatore per mezzo della funzione “Scatta e risparmia”. Funziona così: basta fotografare la bolletta di fibra o Adsl tramite l’applicazione. Un esperto di SosTariffe.it ci contatterà per proporci una soluzione di risparmio pensata per noi: https://www.sostariffe.it/app/