Questo articolo è stato letto342volte!

Linkedin è uno dei social network presente sul web e che riscuote molto successo tra gli utenti. Rappresenta anche una delle migliori risorse per trovare lavoro. Questo è usato molto dalle aziende per fare marketing e per riuscire a creare una rete di network. Molte sono le persone che hanno bisogno di capire in che modo riuscire a farlo seguendo i consigli gusti. Una delle guide più complete è quella di Mirko Cuneo che offre consigli e spiegazioni su come riuscire  a ottenere i massimi risultati da linkedin.

Che cos’è Linkedin?

Nel momento in cui non ti sei mai interessato alla piattaforma di linkedin e hai intenzione di aprire un profilo, devi prima capire in cosa consiste questo social. Il suo punto di forza è quello di essere in grado di stabilire relazioni tra vari professionisti: riesce a connettere nel migliore dei modi molti professionisti, riuscendo a costruire una rete proficua di relazioni.

Linkedin dà la possibilità a chi crea un profilo dedicato al proprio business, di inviare 5 messaggi mensili, sotto forma di mail, alle persone che ancora non sono connesse con il tuo profilo. Il servizio ha un costo di 26,83 euro al mese

Come funziona linkedin?

Oggi linkedin rappresenta una delle migliori risorse per riuscire a  trovare lavoro tramite internet. Questo può avvenire nel momento in cui confronti le tue esigenze con un altro utente al di là dello scherma del pc. Per riuscire in questo intento, è necessario che crei un profilo linkedin tutto tuo. Basta avere un computer, una connessione internet e compilare tutti i campi che ti si presentano davanti quando accedi alla home page del social network. Una volta creato il tuo profilo, potrai scorrere tra i vari post e riuscire a trovare un contatto utile, un posto di lavoro oppure un potenziale cliente. Tutto questo può avvenire proprio perché linkedin riesce a mettere in contatto milioni e milioni di persone diverse.

Linkedin per persone e aziende

Linkedin dà la possibilità sia di creare profili personali che aziendali. Quando crei un profilo personale e come se compilassi un curriculum online. Qui hai la possibilità di aggiungere il titolo di studio, tutti  lavori eseguiti n passato, le competenze che possiedi e tutte le tue possibilità. Le altre funzioni sono molto simili a quelle degli altri social: puoi contattare chiunque che chiede un confronto per avere più informazioni su un post che ha attirato la tua attenzione. Per migliorare al meglio il modo di presentazione del tuo profilo è importante seguire alcuni accorgimenti come: eliminare tutte le informazioni inutili, scegliere una buona foto di profilo in cui si sfoggia un bel sorriso e aggiungere tutte le informazioni utili a definire il tuo profilo personale.

Quando, invece, devi creare un profilo aziendale, è importante che aggiungi anche i dipendenti in modo che questi possano presentarsi nel modo migliore possibile. È importante aggiornare continuamente il profilo in modo da non apparire, agli occhi degli utenti, come un azienda poco attenta ai clienti che ti  seguono su linkedin.

Come creare il tuo profilo su Linkedin

Per riuscire a creare un profilo sul social, basta andare sul sito linkedin.com e seguire tutte le indicazioni mano a mano che si procede.

Dovrai inserire tutte le informazioni personali che ti saranno richieste e potrai essere online in pochi passaggi. È molto importante rendere interessante il tuo profilo. In seguito puoi creare anche una pagina aziendale e, in pochissimi passaggi, potrai essere online con la tua azienda, ottenendo tutti i vantaggi che linkedin offre. Anche in questo caso è utile inserire informazioni che abbiano un buon impatto, partendo quindi da una buona immagine di copertina e da un avatar accattivante.

Usare Linkedin per trovare lavoro

Usare linkedin per trovare lavoro è uno dei modi migliori per usare al meglio il social network. Com’è possibile riuscire in questo scopo?

Due sono i consigli da seguire per riuscire in questo intento:

– scegli una foto di alta qualità;

– elimina ogni cosa inutile e superflua da tuo curriculum.

Inoltre puoi puntare anche sull’attività di content curator che consiste nel trovare testi, link, video e immagini da condividere con tutti quelli che ti seguono. Questa può essere l’occasione per farti conoscere  e mostrare quali sono le tue passioni, competenze e gusti personali.

In che modo migliorare il tuo profilo Linkedin

Per migliorare il tuo profilo puoi usare linkedin plus, una specie di blog che si trova all’interno del tuo profilo. In questa sezione puoi scrivere e condividere articoli in modo da riuscire ad aumentare il numero di persone che ti seguono. Così puoi riuscire anche a sfruttare il concetto di inbound marketing che consiste nel farsi trovare dalle persone giuste proprio nel momento in cui hanno più bisogno dei tuoi servizi.

Come funziona Linkedin per aziende

Linkedin è un ottimo social utile per le aziende che sono alla ricerca di personale. Ogni azienda che crea un proprio profilo sul social ha la possibilità di comunicare al meglio con il pubblico, aggiungere dei post con tutti gli aggiornamenti allo scopo di presentare servizi e novità. Tra le tante funzioni, un profilo aziendale ha la possibilità anche di inserire offerte di lavoro.

Per riuscire ad essere trovata, una pagina aziendale deve usare al meglio le parole chiave che la identificano al meglio anche su google. Una cosa importante da fare è quella di inserire le proprie specializzazioni in modo da essere trovato più facilmente. Tutte le pagine aziendali hanno una sezione analytics in cui è possibile controllare l’andamento della tua pagina e hanno anche a disposizione diversi strumenti per aumentare il numero di seguaci.

Creare contenuti di valore nelle aziende

Il marketing digitale si basa sul contenuto, che ha il compito di far emergere tutte le competenze che possiedi sia in campo tecnologico che su ciò di cui ti occupi. Ogni contenuto deve essere del genere autopromozionale e quindi riuscire nella trasmissione verso il target che desideri coinvolgere.

Per riuscire in tutto questo è necessario creare dei post giornalieri oppure condividere post di altri e aggiungere dei commenti personali in modo da avere un profilo aggiornato costantemente. Nel caso in cui non possediate un blog personale, è possibile usare quello all’interno della piattaforma stessa.

I gruppi in linkedin

Nel momento in cui si hanno pochi collegamenti e quindi pochi potenziali clienti, è possibile aderire a gruppi inerenti al settore di cui ti occupi in moda tale da riuscire ad ampliare il vostro pubblico. Fate attenzione a rispettare sempre le regole all’interno di ogni gruppo e di inserire al loro interno, post di utilità pubblica e non prettamente promozionali, altrimenti si rischia di essere banati e disperdere la possibilità di allargare la  propria cerchia di visualizzazioni.