Questo articolo è stato letto379volte!

Il trading online è sempre più popolare anche nel nostro Paese, dove continua ad aumentare il numero di trader che optano per questa innovativa modalità di investimento.
Quando si parla di trading online, è abbastanza spontanea l’associazione con eToro, nota piattaforma israeliana che con il suo Copy Trading è riuscita a calamitare un gran numero di investitori esperti e meno avvezzi all’arte del trading online.
Un colosso in questo mondo che, di recente, si è quotato in Borsa vista la sua crescita costante. Andiamo a conoscere più da vicino la storia di eToro ed i motivi di un successo eclatante.

eToro: la storia

eToro ha visto la luce nel 2007 con il nome di RetailFX, a Tel Aviv, su iniziativa dei fratelli Yoni e Ronen Assia, coi quali ha collaborato in maniera decisiva anche David Ring. E’ stato però nel 2010 che il broker ha lanciato la piattaforma di investimenti eToro Open Book. Ovvero quella che comprende la funzionalità Copy Trading, grazie alla quale, e all’arrivo di cospicui finanziamenti, eToro si è trasformata in un vero e proprio fenomeno.
Questi finanziamenti hanno consentito di affinare in maniera costante il livello tecnologico della piattaforma e renderla sempre più performante per quanto riguarda l’offerta di servizi al pubblico degli investitori.

Cos’è il Copy Trading

Come abbiamo ricordato, nella storia di eToro una particolare importanza è rivestita dal Copy Trading. Di cosa si tratta? In pratica è una versione applicata al trading del principio base dei social media, ovvero la condivisione. Se nel caso di Facebook o di Twitter ad essere condivisi sono i contenuti, su eToro la condivisione riguarda le competenze economiche che permettono ad alcuni trader di essere più bravi degli altri.
In parole più masticabili per tutti, basta osservare le statistiche di quelli che accettano di assumere la funzione di guida e individuare quelli più bravi, per poi seguirne per filo e per segno le mosse sui mercati. In tal modo anche i trader alle prime armi sono in grado di evitare di perdere immediatamente i soldi depositati sul proprio conto.

Perché scegliere eToro?

Se il Copy Trading è la maggiore attrattiva che ha spinto milioni e milioni di trader ad aprire un conto su eToro, il broker israeliano può offrire molti altri servizi competitivi, oltre a livelli di sicurezza estremamente elevati, che sono del resto la conseguenza della necessità di seguire per filo e per segno le indicazioni date dalle autorità di sorveglianza dei mercati finanziari per offrire un ambiente in grado di tutelare gli interessi di chi investe.
Non va dimenticata la capacità di tenere dietro alle innovazioni tecnologiche, come dimostra la decisione relativa all’accoglimento delle criptovalute nel paniere di asset su cui i trader possono aprire posizioni. Una serie di caratteristiche che hanno contribuito a fare di eToro la piattaforma di trading più popolare in assoluto e, soprattutto, di resistere agli assalti di una concorrenza sempre più agguerrita per la quale eToro rappresenta un punto di riferimento