Questo articolo è stato letto511volte!

Il Made in Italy e l’arredamento formano da tempo un binomio inscindibile e, soprattutto, sempre più apprezzato sia in Italia che all’estero. Basti pensare al caso cinese, ove i livelli di benessere sempre più elevati spingono le famiglie a cambiare più spesso l’arredamento nelle proprie abitazioni privilegiando le tante soluzioni italiane estremamente popolari nel Paese, in particolare quelle di lusso.
Al contempo prosegue il commercio tra le aziende tricolori e luoghi ormai da tempo conquistati dalle imprese italiane del settore come Stati Uniti, Francia e Spagna, ma non solo. Ma quali sono i brand che si sono fatti notare nel corso degli ultimi anni in questo particolare comparto? Proviamo ad indicarne alcuni, partendo da quanto riportato sul sito Arienti Arreda, specializzato in arredamento artigianale su misura in tutta Italia.

Sangiacomo

Uno dei nomi più noti del Made in Italy dell’arredamento è Sangiacomo. L’azienda è nata nel 1968, in pieno boom economico, a Brugnera, nell’entroterra di Pordenone, per poi trasferirsi a Cecchini tre anni più tardi. Sin dagli esordi si è distinta per la proposta di mobili dal gusto moderno, oltre che estremamente pratici. In cui spiccano gli elementi moderni, innovativi e di grande qualità.
Un mix tra estetica contemporanea, ma capace di bypassare lo scorrere del tempo, linee simmetriche e qualità dei materiali impiegati il quale ha trovato la sua migliore realizzazione nelle ormai celebri camere da letto. Adorate non solo dai consumatori italiani, ma anche da quelli dei tanti Paesi ove Sangiacomo è ormai sinonimo di Made in Italy.

Mercantini Mobili

Altro nome che non può essere ignorato quando si parla di Made in Italy dell’arredamento, è Mercantini Mobili, la cui storia ha avuto inizio nel corso degli anni ‘30, quando Pietro, il capostipite, iniziò a lavorare come garzone di bottega per poi dare vita ad un processo di formazione continua sfociato nel 1956 nel varo di Mercantini & Balestrieri, azienda specializzata nella produzione di sale da pranzo.
Il primo passo verso una affermazione sempre più larga, sfociata infine nella creazione di Mercantini Mobili, nel 1993, azienda che da Piandimeleto, nel cuore delle Marche, ha esportato mobili in ogni parte del globo, in particolare soggiorni, camere da letto e armadiature componibili.

Modo 10

Infine Modo 10, azienda che ha iniziato il suo percorso commerciale nel 1968, ad opera di Franco Bianchini, puntando sui tratti salienti del Made in Italy, ovvero lavorazione di tipo artigianale e capacità di rispondere alle sfide della contemporaneità, soprattutto per quanto riguarda lo stile.
Le soluzioni di Modo 10 fanno leva sull’utilizzo delle tecnologie di ultima generazione e di materiali di altissimo livello, riuscendo ad intersecare puntualmente il gusto del grande pubblico. Con risultati di ottimo livello i quali hanno permesso al marchio non solo di reggere l’urto di una concorrenza sempre più forte, ma anche di porre le basi per un ulteriore sviluppo, soprattutto sui mercati esteri. Ove Modo 10 è ormai indicato come un vero e proprio modello da seguire.