Questo articolo è stato letto1174volte!

Nel mondo dei bitcoin, è molto importante essere sempre aggiornato sulle quotazioni delle criptovalute in modo da riuscire a fare trading in modo efficace.

I tratta di tipi di asset abbastanza volatili ma che spesso si trovano al centro dell’attenzione mediatica da molti anni e possono portare molti profitti  se vengono gestiti con molta attenzione.

Come ricavare il valore delle criptovalute

Dove possiamo trovare le informazioni necessarie sulla quotazione delle criptovalute? Uno dei principali punti di riferimento sono i broker online. Si tratta di piattaforme che offrono, in tempo reale, dei grafici sempre aggiornati. Questi possono essere usate per il trading e con ogni tipo di criptovalute. Secondo gli esperti, le criptovalute hanno un comportamento molto simile a quello della classiche valute tradizionale. In poche parole il cambio che è presente tra Bitcoin / Euro è abbastanza simile al cambio tra Dollaro/Euro.

Cosa sapere sulle valute digitali: il significate dei bitcoin

Quando si parla di criptovalute, si parla di un mondo molto ampio. Uno dei termine che spesso sentiamo è Bitcoin. Andiamo a capire precisamente di cosa si tratta. La valuta digitale del Bitcoin nasce nel 2009, e dall’inventiva di Satoshi Nakamoto, una personalità di cui oggi si sa poco e niente. Infatti, con il passare degli anni molte sono le ipotesi che sono nate intorno al fondatore di questa valuta, ma nessuna di loro è stata verificata.

I Bitcoin possono avere un significato diverso a seconda dell’iniziale: se la lettera B è in maiuscolo, questo termine indica la rete peer to peer, se invece la b è minuscola, il termine indica la valuta in sé. I bitcoin non sono altro che una valuta digitale decentralizzata, che non è soggetta a controlla da parte di enti istituzionali o bancari.

I bitcoin possono essere trasferiti attraverso delle transizioni e possono essere conservati nei wallet. Il sistema che registra lo spostamento di queste valute digitali sono chiamati  blockchain. Per utilizzare questi registri, è necessario possedere una chiave pubblica in grado di indentificare ogni singolo ricevente, e anche una chiave privata  utile per autorizzare ogni operazione. È molto importante fare attenzione a non perdere  mai la chiave privata, in quanto si rischia di perder tutta la somma accumulata.

Cosa influenza le quotazioni dei bitcoin

La prima cosa in grado di influenzare la quotazione dei bitcoin è senza dubbio l’equilibrio tra domanda ed offerta. In poche parole, più questa valuta viene richiesta e più aumenta il suo valore. Un anno in cui questo è accaduto è stato il 2017, periodo nel quale il bitcoin ha assunto uno dei valori più alti mai visti.

Quanto vale un bitcoin

Nel momento in cui stiamo scrivendo questo articolo, la quotazione del bitcoin è di 6.312,1300 €. Si tratta di un dato in costante aggiornamento in quanto questo è un valore che oscilla molto. Basta pensare che alla sua nascita, nel 2009, il suo valore era di 0.01 centesimi di dollari, fino ad arrivare a un massimo di 20.000 dollari nel 2017.